OBAMA LITIGA COI GIORNALISTI

Al termine di un incontro con 25.000 persone a Miami, Obama ha accettato d’incontrare la stampa locale. Ma la tensione era evidentemente alta e non ha sopportato il ripetersi di domande già fatte e ha accettato di parlare solo dell’appello al voto, lasciando senza risposte molti esponenti di comunità afroamericane, italoamericane e latine che premevano invece per un appello più specifico per i propri telespettatori.

Mr. Obama qual è il suo piano per l’educazione degli immigrati latinoamericani qui in Florida?

“Come ho già detto nel mio speech, finché possiamo educare i nostri figli a competere in quest’economia globale c’è una speranza per tutti. Aumentare i salari degli insegnand chiedendo un maggiore impegno, dare borse di studio per i college in cambio magari di servizi alle comunità, queste sono le priorità in questo paese”

Gli abitanti dei paesi asiatici negli ultimi otto anni hanno subito sei disastri naturali e hanno avuto un governo che non ha saputo far fronte all’emergenza, cosa farà il presidente Barack Obama per aiutare queste popolazioni?

“Non è una questione di aiuti umanitari che dobbiamo dare a queste popolazioni, ma dobbiamo ricostruire la fiducia nel governo. Con un governo che non funziona, in una crisi economica devastante, dobbiamo ricostruire anche i rapporti politici con questi paesi e aiutarli a uscire da soli dalla crisi fornendo opportunità per uscire dalle devastazioni anche quando non ci saranno gli uragani”.

Senatore Obama la comunità caraibica ha subito dei tornadi devastanti negli ultimi anni, cosa farà per riparare i danni?

“Ho già risposto a questa domanda, vi do tempo solo per un’altra domanda poi vado via”.

La comunità italoamericana è molto imporante per la sua campagna, cosa può dire per convincerli a votare per lei?

“Non sono qui per rispondere a questa domanda grazie”

Senatore l’Asia ha i paesi più poveri del pianeta cosa farà per aiutare i parenti della nostra comunità?

“Ascoltate, ho già risposto alle domande sull’Asia, mi state facendo sempre le stesse domande, lasciatemi dire quello che succede qui in Florida, la gente ha la possibilità di fare un cambiamento enorme votando, certamente la più grande possibilità che questa mia generazione ha. Se riusciamo ad avere alcuni voti tra la comunità asiatica, la comunità latina, tra i giovani che non hanno mai votato, il più presto possibile, allora saremo sicuri di vincere in Florida. Se non sapete dove andare – dice innervosito due volte alle telecamere – potete andare sul sito www.voteforchange.com e vedere dove potete votare e siate ben sicuri di votare prima del 4 novembre, grazie a tutti”.

Senatore dica qualcosa per gli italoamericani!

“Prego!” (testuale in italiano)

Grazie.

 

 

Francesco Paravati

 

OBAMA LITIGA COI GIORNALISTIultima modifica: 2008-10-22T17:35:28+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “OBAMA LITIGA COI GIORNALISTI

Lascia un commento